Procedura individuale di comunicazione

Con la firma facoltativa all'articolo 14 della Convenzione internazionale sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale uno Stato contraente può approvare la procedura individuale di comunicazione. Nel giugno 2003, anche su invito della CFR, la Svizzera ha ratificato l'articolo 14. In tal modo, singole persone o gruppi di persone svizzere, che ritengono di essere vittime di discriminazioni razziali, possono rivolgersi al Comitato delle Nazioni Unite per l'eliminazione della discriminazione razziale (CERD).

Il progetto è rimasto a lungo in discussione nelle Camere federali. Nella sessione primaverile del 2003, il Consiglio degli Stati ha infine approvato, in modo piuttosto sorprendente, l'articolo 14 della Convenzione spianando la via al riconoscimento della procedura individuale di comunicazione da parte della Svizzera.

Procedura di consultazione sulla ratifica dell’articolo 14 della Convenzione internazionale sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale7 giugno 2001 (tedesco)

Eliminazione della discriminazione razziale (PDF, 122 kB)

Inizio paginaUltima modifica: 20.12.2018