2015: «Svizzera variopinta»

Il 2015 è stato un anno speciale per la Commissione federale contro il razzismo CFR, poiché segnava il ventennale della sua istituzione, dell’adesione della Svizzera alla Convenzione internazionale sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale e dell’introduzione della norma penale contro la discriminazione razziale. Per celebrare questi avvenimenti, la CFR aveva lanciato la campagna nazionale «Svizzera variopinta» allo scopo di sensibilizzare i giovani sulla discriminazione razziale, sull’istigazione all’odio su Internet e sulla necessità di lottare contro questi fenomeni.

Durante i cinque mesi della campagna, giovani provenienti da tutta la Svizzera sono stati invitati ad animare una pagina Facebook e a esprimersi in modo positivo e aperto contro i commenti astiosi che sempre più spesso circolano sul Web. Oltre 90 rappresentanti di associazioni, scuole, amministrazioni pubbliche, organizzazioni e privati si sono mobilitati contro questo fenomeno sulla pagina Facebook (testi, video, foto, animazioni ecc.). Hanno in questo modo dimostrato come trattare il tema del razzismo rispettivamente della discriminazione razziale e come contribuire alla visione di una Svizzera variopinta.

Il 20 novembre 2015, in presenza del consigliere federale Alain Berset, la cerimonia ufficiale di chiusura ha riunito a Berna i partner della CFR e gli attori della campagna. In questa occasione sono stati presentati i risultati raggiunti ed è stato dato spazio a nuovi impulsi e idee per lottare contro il razzismo nelle sue forme più diverse.

Per la CFR, le azioni di sensibilizzazione volte a mettere fine alla stigmatizzazione e alla discriminazione razziale sulle reti sociali devono essere portate avanti. La commissione intende mettere a frutto quello che è stato fatto durante la campagna e promuovere altre azioni in futuro.

Inizio paginaUltima modifica: 17.01.2019