Razzismo / Discriminazione razziale

23.7853 La Commissione federale contro il razzismo, commissione di censura delle campagne politiche? (Ora delle domande Addor)  Nuovo

La Commissione federale contro il razzismo si è distinta per la sua denuncia della campagna dell'UDC. Con questo rozzo intervento in un processo democratico, questo cenacolo privo di legittimità democratica ha tentato di impedire a un partito di governo di fornire le informazioni oggettive e documentate sul tema della criminalità importata che alcuni, con il sostegno di tali organizzazioni, cercano maldestramente di nascondere.
Era ciò in linea con il mandato della CFR?

23.7836 Perché la Commissione federale contro il razzismo ha difficoltà di criticare l'Islam? (Ora delle domande Fehr Düsel)  Nuovo

La Commissione federale contro il razzismo (CFR) si occupa principalmente del razzismo di destra, ma ignora il razzismo di sinistra e, in particolare, il razzismo islamico.
1. Perché la CFR ha difficoltà a criticare l'Islam?
2. Il Consiglio federale è disposto a modificare la composizione di parte della CFR per garantire un'equa rappresentanza degli ambienti liberali e borghesi?

23.7797 Strategia nazionale e piano d'azione contro l'antisemitismo (Ora delle domande Walder)  Nuovo

L'aumento degli atti antisemiti registrato dall'inizio di ottobre dimostra che questo fenomeno è purtroppo ancora molto presente in Svizzera. I Cantoni hanno reagito con diversi gradi di rigore, ma ciò è ben lontano da quanto necessario per combattere efficacemente questo comportamento intollerabile.
Alla luce dei recenti avvenimenti, il Consiglio federale sosterrà la proposta della collega Sibel Arslan 22.3307 per una strategia e un piano d'azione nazionale contro l'antisemitismo?

23.7595 Minacce sessiste e razziste: come possiamo registrare le intimidazioni ai rappresentanti eletti critici nei confronti delle organizzazioni di polizia? (Ora delle domande Porchet)

Nel Canton Vaud, due rappresentanti eletti hanno ricevuto minacce di morte, in particolare a causa del loro lavoro contro la violenza della polizia. Hanno presentato una denuncia.
1. Qual è la risposta nazionale alle minacce e agli insulti rivolti a rappresentanti eletti non federali?
2. Come vengono registrati i tentativi di intimidire i rappresentanti eletti critici nei confronti degli organi armati dello Stato?
3. Poiché il sessismo non è punibile ai sensi dell'Art. 261bis CP, come vengono registrati gli atti di estremismo sessista?

23.7351 Incitazione al razzismo nelle esercitazione militari? (Ora delle domande Crottaz)

Il 5 maggio, il telegiornale della RTS delle 19.30 ha dato notizia di un'esercitazione dell'esercito che coinvolge 4.000 soldati. L'obiettivo: difendersi in caso di attacco da parte di milizie armate. Il servizio mostrava i soldati che sparavano munizioni vere contro bersagli di cartone. Una breve sequenza mostra il bersaglio: è chiaramente un uomo dal profilo magrebino. L'attualità ci insegna che la lotta al razzismo è un compito necessario e quotidiano.
Come giustifica il DPPS l'uso di tali stereotipi?

23.4340 Esame delle modalità idonee a contrastare le ripercussioni sulla politica estera dell'incremento massiccio dell'antisemitismo in Svizzera (Postulato Commissione della politica estera CN)

Il Consiglio federale è incaricato di esaminare e presentare in un rapporto quali misure possono contrastare le ripercussioni del crescente antisemitismo in Svizzera nell’ambito della politica estera.

23.4335 Per una strategia e un piano d'azione contro il razzismo e l'antisemitismo (Mozione Commissione delle istituzioni politiche CN)

Il Consiglio federale è incaricato di elaborare, assieme ai Cantoni, una strategia e un piano d’azione contro il razzismo e l’antisemitismo che coinvolgano la Confederazione, i Cantoni e i Comuni in base ai rispettivi compiti e responsabilità. Il Servizio per la lotta al razzismo deve a tale scopo essere dotato di sufficienti risorse. Occorre inoltre aggiornare il rapporto «Valutazione delle misure contro l’antisemitismo adottate da Confederazione, Cantoni e Comuni» e valutare se sia anche opportuno nominare un incaricato per la lotta contro il razzismo e l’antisemitismo.

Una minoranza della Commissione (Glarner, Bircher, Bläsi, Fischer Benjamin, Marchesi, Rutz Gregor, Steinemann) propone di respingere la mozione.

23.4318 Divieto dell'uso pubblico di simboli razzisti, inneggianti alla violenza e estremisti, quali ad esempio i simboli nazionalsocialisti (Mozione Commissione degli affari giuridici CS)

Il Consiglio federale creerà le basi legali allo scopo di rendere punibile l’uso, l'esposizione e la diffusione pubblici di mezzi, segni e simboli di propaganda razziale, di violenza o estremista, come ad esempio i simboli nazionalsocialisti, quali gesti, slogan, forme di saluto, distintivi e bandiere, in particolare di un’associazione intesa a discreditare o calunniare sistematicamente persone per la loro razza, etnia o religione.

23.3788 Regolamentazione delle piattaforme con oltre 45 milioni di utenti (Interpellanza Friedl)

Attualmente nel quadro del Digital services act (DSA), l'UE sta inasprendo le norme per le grandi piattaforme con oltre 45 milioni di utenti. Tra l'altro, lo sta facendo anche per quanto riguarda la pubblicità politica personalizzata in base al profilo degli utenti (microtargeting), i contenuti illegali come i discorsi di odio e le minacce, il trattamento di dati sensibili e la protezione dei minorenni sulle piattaforme.

Il Consiglio federale adotta misure anche contro questi pericoli?
C'è la possibilità per la Svizzera di allinearsi al meccanismo dell'UE applicato alle piattaforme con oltre 45 milioni di utenti?

23.3391 Quanto è pericoloso il gruppo "Junge Tat"? (Interpellanza Suter)

Vorrei chiedere al Consiglio federale di spiegare l'ideologia e la rete del gruppo "Junge Tat". Inoltre, il Consiglio federale dovrebbe valutare il loro potenziale di violenza e presentare gli strumenti per monitorare il gruppo e agire contro di esso.

23.3136 Estremismo violento in Svizzera (Postulato Molina)

Il Consiglio federale è incaricato di elaborare un rapporto esaustivo sulla diffusione e sul potenziale di pericolo di gruppi complottisti radicali in Svizzera. Dovrà presentare, tra le altre cose, statistiche sui gruppi violenti di estrema destra, razzisti e antisemiti. Inoltre illustrerà le misure per lottare in modo mirato e globale contro la diffusione di questi gruppi e delle loro ideologie.

22.4483 Pacchetto di misure contro il razzismo sistemico. Approfondimenti sulle politiche di ieri per una migliore convivenza domani (Mozione Porchet)

La presente mozione chiede al Consiglio federale di completare le ricerche del PNR42+ facendo luce sul passato del nostro Paese in relazione all'apartheid.

22.4375 Rilevamento statistico degli episodi legati all'estremismo di destra (Interpellanza Molina)

Il rapporto sulla situazione del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) di quest'anno riporta un aumento degli episodi di violenza legati all'estremismo di destra. Stando al SIC, nel 2021 sono stati rilevati 38 episodi di violenza legati all'estremismo di destra. Inoltre sono stati riscontrati 35 episodi di estremismo violento anti-COVID-19. Sempre più spesso anche i media mettono in guardia dagli episodi di violenza legati all'estremismo di destra. Invito pertanto il Consiglio federale a rispondere alle seguenti domande: (...)

22.3307 Per una strategia e un piano d'azione contro l'antisemitismo (Mozione Arslan)

La Confederazione è incaricata di elaborare insieme ai Cantoni una strategia comune e più incisiva contro l'antisemitismo e un pertinente piano d'azione che coinvolgano tutti i livelli istituzionali conformemente ai loro compiti e alle loro responsabilità.

22.3305 Estremismo di destra e antisemitismo in Svizzera (Interpellanza Molina)

In diverse città svizzere, alle manifestazioni contro i provvedimenti anti-COVID-19 hanno partecipato anche estremisti di destra e fascisti dichiarati. Questi casi, insieme al più recente rapporto della FSCI e della GRA, mostrano che in Svizzera le aggressioni antisemite e fasciste sono in crescita. Il rapporto riferisce di un aumento generale dei casi di antisemitismo del 6 per cento e addirittura del 66 per cento in rete.
Chiedo pertanto al Consiglio federale di rispondere alle domande seguenti: (...)

22.3198 Giustificazione di un crimine contro l'umanità da parte del Consiglio federale (Interpellanza Marti)

In due interpellanze (Friedl 18.3072 e Ryser 21.3905) è stato chiesto al Consiglio federale di valutare - sul piano storico, morale e giuridico (diritti umani) - la sua posizione del 1864 (Dubs, Schenk, Knüsel, Fornerod, Frey-Herosé, Naeff, Challet-Venel) che aveva giustificato, scusato e sostenuto la schiavitù.
Nella sua posizione, l'attuale Consiglio federale valuta e spiega con lo stesso metro di misura la promozione e la messa al bando della schiavitù, il che è eticamente insostenibile e, per la Svizzera, vergognoso. Secondo il Consiglio federale, promozione e messa al bando si fondano su "valori" e questi valori apparentemente possono cambiare. Giustificare un crimine contro l'umanità - che di fatto annulla tutti i valori - sulla base di un cambiamento di valori è inaccettabile.

21.4498 Pubblicità di sorveglianza. Vietare la pubblicità basata sulla raccolta di dati e la profilazione (Postulato Fivaz)

Il Consiglio federale è pregato di esaminare gli effetti della pubblicità mirata basata sulla raccolta di dati (pubblicità di sorveglianza) e di proporre in un rapporto una modifica delle basi legali al fine di vietarne, o di regolamentarne severamente, l'utilizzo.

21.4462 Profiling razziale da parte del Corpo delle guardie di confine, della polizia federale e della polizia dei trasporti. Istituire un organo di conciliazione indipendente (Mozione Atici)

Il Consiglio federale è incaricato di istituire un organo di conciliazione indipendente che offra meccanismi di ricorso informali a bassa soglia per le persone vittima di profiling razziale ed etnico da parte del Corpo delle guardie di confine, della polizia federale e della polizia dei trasporti; deve inoltre essere valutata l'introduzione di un sistema di ricevute.

21.4354 Nessuna glorificazione del Terzo Reich - Vietare senza eccezioni la simbolica nazista in pubblico (Mozione Binder-Keller)

Il Consiglio federale è incaricato di istituire una base legale a sé stante che vieti e punisca l'utilizzo in pubblico, nel mondo reale e in quello digitale, di simboli noti del nazionalsocialismo, in particolare gesti, parole, forme di saluto, emblemi e bandiere, nonché oggetti che rappresentano o contengono tali simboli quali scritti, registrazioni sonore o video oppure raffigurazioni.

21.4137 Episodi di razzismo e antisemitismo legati alla pandemia di Covid-19 (Postulato Binder-Keller)

Come riportato nel numero 45 di TANGRAM, la rivista della Commissione federale contro il razzismo (CFR), pubblicato il 27 settembre 2021, nel contesto della pandemia di COVID-19 sono fortemente aumentati nel 2020 gli episodi di antisemitismo e le teorie complottiste. (...)

21.4046 Divieto di utilizzare simboli estremistici, terroristici e islamisti (Mozione Rüegger)

Il Consiglio federale è incaricato di sottoporre al Parlamento un disegno che vieti l'utilizzo pubblico di simboli e altre rappresentazioni di gruppi che commettono atti terroristici o estremistici che sono chiaramente in contraddizione con i valori di una società democratica, con uno Stato democratico e con l'idea della comprensione reciproca tra i popoli. (...)

21.3905 Giustificazione della schiavitù da parte del Consiglio federale (1864 e 2018) (1864 et 2018) (Interpellanza Ryser)

La tratta transatlantica degli schiavi è stata uno dei grandi crimini dell'umanità e ha posto le basi per la ricchezza dei Paesi occidentali. (...)
Invito l'attuale Consiglio federale a rispondere alle seguenti domande:

1. Il Consiglio federale riconosce che la schiavitù è sempre stata un crimine contro l'umanità, anche nel 1864?

2. Il Consiglio federale è del parere che il Parlamento e il Consiglio federale in carica nel 1864 si sono resi colpevoli di aver partecipato (giustificando e legalizzando la schiavitù) a un "crimine contro l'umanità" - termine utilizzato dall'ONU nel 2001 (in una dichiarazione firmata dalla Svizzera) per definire la schiavitù?

3. Il Consiglio federale è d'accordo sul fatto che il sostegno alla schiavitù espresso dal Consiglio federale e dal Parlamento nel 1864 giustifichi un risarcimento ai discendenti delle vittime da parte della Svizzera?

21.524 Divieto dell’utilizzo pubblico di simboli che esaltano i movimenti estremisti istigando alla violenza e alla discriminazione razziale (Iniziativa parlamentare Barrile)

Le basi legali devono essere modificate, affinché l'utilizzo pubblico di mezzi di propaganda, in particolare del nazionalsocialismo o di un'associazione intesa a discreditare o calunniare sistematicamente i membri di una razza, etnia o religione, sia punito. Il divieto è diretto contro tutti i simboli ben noti al pubblico come la croce uncinata.

La modifica della legge deve ispirarsi ai concetti di altri ordinamenti giuridici.